Sabato 24 Febbraio inauguriamo la personale di Giuseppe Armani, alle ore 19.30 con aperitivo.
La mostra sarà visitabile negli orari di apertura del vivaio fino al 10 Marzo.
Giuseppe svolge da alcuni anni un’ intensa ricerca espressiva che lo ha condotto alla definizione di uno stile artistico personale, così descritto da Marina Coden:
“La vicenda artistica si configura come un viaggio tra passato e presente, dove la natura morta di matrice italiana seicentesca si alterna allo sguardo contemporaneo, che fissa sulla tela l’istantaneità del momento, rimandando a suggerimenti di interiorità.
L’ attenzione rivolta ai supporti ed ai pigmenti pittorici, coniugata alla precisione dei tratti, sono il segno visibile di un fare pittorico dove l’immagine espressa rimanda ad esperienze autobiografiche: l’atmosfera talora barocca, talora decadente che avvolge le sue opere produce un effetto estraniante, che porta il fruitore all’ interno di una dimensione atemporale, velata di un sottile mistero, lasciandogli così la possibilità di decidere cosa si cela dietro la mano di un pittore di ‘nature morte’ della nostra contemporaneità”.