Secondo appuntamento di Witness Journal Incontra Bologna
Giovedi 01 dicembre alle ore 19.30
Wj incontra Roberto Roda: la fotografia etnografica e antropologica
Inaugurazione della mostra: Il Po. Un fiume lungo 40 anni e più. Fotografie dalla sorgente al mare 1974 – 2016

La fotografia e le scienze sociali. Reportage o “rilievo” fotografico: la documentazione fra questioni di metodo e “linguaggi” disciplinari. L’etnofotografia e la pre-comprensione dell’evento: gabbie di ripresa e lavoro d’equipe. L’evento rituale come evento comunicativo. La documentazione del lavoro. Agli antipodi del reportage: l’approccio dell’antropologia culturale come stimolo nella fotografia creativa, costruita e concettuale.

Roberto Roda è nato a Ferrara nel 1953. Studioso di etnografia e antropologia culturale, dal 1982 cura le attività espositive e di ricerca del Centro Etnografico Ferrarese presso il Comune di Ferrara. Dal 2000 coordina le attività dell’Osservatorio Nazionale sulla Fotografia.
Oltre che per l’attività di etnografo è conosciuto per l’intensa produzione fotografica, applicata sia alle scienze del territorio sia alla sperimentazione artistica. Ha iniziato a fotografare nei primi anni settanta, esponendo in importanti musei e gallerie d’arte in Italia e all’estero. È autore di numerose pubblicazioni a carattere etnoantropologico e fotografico.

Il Po. Un fiume lungo 40 anni e più. Fotografie dalla sorgente al mare 1974-2016
L’esposizione seleziona 20 fotografie tra migliaia di scatti realizzati dall’autore in ripetute campagne etnografiche sul Po, datate dagli anni settanta ad oggi. Con un occhio al paesaggio e l’altro concentrato sulla gente, le fotografie scendono lungo il grande fiume dalla sorgente al mare. Si tratta di un viaggio nello spazio e nel tempo che inevitabilmente diventa anche un viaggio nella memoria.

La mostra sarà in Esposizione dal 1 al 10 dicembre 2016

Senape Vivaio Urbano /IGOR Libreria -Via Santa Croce, 10/ABC 40122 Bologna
http://www.senapevivaiourbano.com/